La bellezza attraverso gli occhi di Clara di Petit Pois Rose | Ethical Grace.com

La bellezza attraverso gli occhi di Clara di Petitpoisrose

La nostra rubrica “La bellezza attraverso gli occhi di ….” dove intervistiamo persone straordinarie che, nonostante la paura e i pregiudizi degli altri, hanno puntato tutto sui loro sogni e si sono reinventate, continua.

Come anticipato ieri, la nostra prossima ospite è Clara, 36 anni, capelli rosa, illustratore freelance e la mente (e le mani!) dietro Petit Pois Rose – un delizioso negozio online di accessori per la casa e non solo, rigorosamente fatti a mano.

Chi sei? Come è nato il tuo brand?

Mi chiamo Clara, ho 36 anni e non ho ancora deciso cosa voglio fare da grande. La mia più grande passione sono i libri per ragazzi e l’illustrazione e (con mia grande fortuna) sono riuscita anche a farlo diventare il mio lavoro. Lavoro come art director e grafica, cerco illustratori da proporre alle case editrici per i libri che seguo, studio collane nuove o rifaccio il look a quelle vecchiotte e delle volte riesco anche a fare qualche mio disegno.
Sono sempre stata una persona “fuori dal coro”, ho sempre cercato di distinguermi dalla massa, un po’ con i capelli colorati (ho iniziato a 16 anni tingerli), un po’ con l’abbigliamento e poi con la passione per gli accessori. Ho iniziato a 20 anni a cucire a macchina (totalmente autodidatta) regali per amiche e poi il tutto è continuato e con il tempo è cresciuto, cambiato e diventato Petit Pois Rose.

Perché Petit pois rose?

Questo nome è stato pensato dal mio compagno e ora è un po’ la mia “maledizione”- Io amo il rosa come colore. E’ davvero quello che mi dà la carica e mi segue da tanto tempo. Ho i capelli rosa da 7 anni e un po’ per caso un po’ per riconoscibilità sono diventata un Piccolo Puntino Rosa. Un puntino che vedi tra la folla e che non puoi far a meno di guardare. Lo sono le mie creazioni ma anche io stessa. Spesso mi chiedo cosa succederebbe se tornassi del mio colore di capelli… forse le persone non mi riconoscerebbero più.

La tua ultima creazione?

Un set di tovagliette super colorato con delle piantine grasse disegnate da me e stampate su stoffa. Nell’ultimo periodo sto anche provando dei prodotti nuovi come le Toppe e altri prodotti di cui non posso ancora dire nulla!

I tuoi capelli rosa confetto sono ormai il tuo marchio distintivo. Come li curi?

I miei capelli sono il lavoro più grande. Si perché mantenere colore e capelli sani è davvero un lavoro. Ormai sono diventata un’esperta di decolorazioni e tinte colorate per capelli. Una cosa che faccio spesso è una maschera ristrutturante. I capelli decolorati tendono a seccarsi in fretta e riuscire a tenerli morbidi e lucenti non è semplice. almeno 1-2 volte a settimana prima del bagno mi faccio una maschera con dentro della tinta rosa. in questo modo coccolo i capelli e mantengo il colore senza rovinarli.

La tua ossessione del momento (rituale di bellezza, cibo, sport, etc)

E’ da qualche anno che ho scoperto il rossetto. Sono sempre stata un amante del trucco, ma i rossetti non sono mai stati la mia passione, non vedo bene. Invece da qualche anno non esco mai senza, piuttosto senza trucco ma senza rossetto no!

Rituale di bellezza più strano mai provato, ma che funziona

Con i rituali di bellezza sono un po’ particolare. Ne ho provati alcuni, ma quando mi trovo bene con qualcosa non cambio spesso.
In realtà è un classico e molto conosciuto, ma devo dire che è uno dei migliori: un lavaggio di capelli con aceto ogni tanto.

Dopo esserti svegliata, le prime 3 cose che fai…

La prima in assoluto è coccolare i gatti, anche perché di solito sono loro che mi svegliano… colazione e tempo per me. Amo la colazione è il mio “pasto” preferito. Adoro farla con calma e prendermi i miei tempi. Spesso ci metto anche un’ora, perché tra il caffè e una fetta biscottata leggo una rivista, un blog oppure un libro. Dopo posso iniziare la giornata.

Una volta al mese …

Una giornata tutta per me in giro per la città. Io abito a circa 25 km da Milano. Ho studiato e lavorato a Milano, è da 4 anni che sono freelance e circa 2 che lavoro stabile in casa. Ho sempre amato Milano e spesso mi manca. Così ogni tanto mi concedo una giornata per girare, vedere amiche e mangiare fuori. Adoro camminare e guardarmi attorno. Purtroppo Milano è conosciuta nel modo sbagliato e spesso considerata una città frenetica e poco attraente, invece quando la conosci non è per nulla così.

Dopo una lunga settimana …

Una maschera per i piedi, film preferito, divano e uncinetto!

Trucco per una pelle splendente…

Un’ottima crema idratante, una maschera per pulirla una volta al mese e trucchi naturali o che non contengano sostanze nocive.

Il più prezioso consiglio ricevuto dalla nonna | mamma…

Quando ero piccola mia mamma aveva un’attività e perciò sempre impegnata e posso dire che mi ha cresciuta mia nonna… più che consigli mi ha proprio insegnato di tutto. Mi ha insegnato a cucinare, ma soprattutto a cucinare IL RISOTTO!

Share your thoughts