Prendersi cura della pelle dopo l’estate: 5 consigli per il ritorno in città | ethicalgrace.com

Prendersi cura della pelle dopo l’estate: 5 consigli per il ritorno in città

Dopo l’estate, in cui abbiamo fatto il pieno di sole, ma anche di vento, di salsedine, aria condizionata e a volte anche di cloro, la nostra pelle appare secca e disidratata, ruvida e ispessita, con le risorse idriche e lipidiche scarseggianti.

Una volta tornati in città, non solo dobbiamo fare i conti con i danni inflitti dai raggi UV al DNA delle nostre cellule ed alle nostre fibre elastiche (degradazione prematura del collagene), ma anche con lo smog, con le polveri inquinanti della città, gli sbalzi di temperatura e di clima: da mite e soleggiato a umido e piovoso. Questo cambiamento spesso porta a rossori, prurito, punti neri e pori dilatati.

Quindi come possiamo prenderci cura della nostra pelle in autunno, senza cancellare la tintarella che abbiamo ottenuto con tanta fatica?

Ecco i nostri 5 consigli:

1. Favorire il turnover cellulare.
Ossia l’eliminazione delle cellule morte che appesantiscono la nostra pelle rendendola spenta e opaca. Si può ricorrere a una esfoliazione meccanica, il famoso scrub, o a una esfoliazione chimica, chiamato anche peeling. Attenzione, non più di una volta a settimana!

2. Nutrire la pelle.
Più potenti delle molecole di sintesi, più penetranti e decisamente meno inquinanti, gli oli vegetali sono forse il migliore nutrimento per la pelle danneggiata da agenti atmosferici aggressivi.
· L’avocado, con le sue avocatine, aiuta a riparare e a stimolare la produzione di nuove fibre di collagene, responsabili del turgore della pelle.
· L’argan contiene una percentuale di vitamina E, responsabile per l’integrità cellulare, doppia rispetto all’olio di oliva.
· L’uva è colma di polifenoli antiossidanti che aiutano a sostenere l’attività delle cellule cutanee.

3. Mangiare frutta e verdura di stagione.
L’autunno arriva con nuova frutta e verdura, ricca in vitamine e minerali che irrorano e inturgidiscono la pelle, come:

· le mele – depurano e revitalizzano la pelle;

· la zucca – ricca in betocarotene, prolunga l’abbronzatura;

· i mirtilli rossi – ricchi in antiossidanti, contrastano l’invecchiamento cutaneo prematuro.

4. Idratare!
Con l’arrivo del freddo, cosa c’è di meglio di una buona tazza di tè o una tisana calda? Idratante, riscaldante ed anche ricca di proprietà anti-età!

· Il tè verde – ricco in antiossidanti più potenti delle vitamine C ed E, chiamate catechine, ritarda la formazione delle rughe.

· La camomilla – calmante, ricca in quercetina, ripara i danni causati dai raggi UV.

· Il tè allo zenzero – non solo energizza e protegge contro i raffreddori, ma è anche un noto antinfiammatorio naturale.

5. Ridere­!
Le sane risate stimolano la produzione di endorfine e rendono più luminoso l’incarnato.

Share your thoughts