Rosacea – un disturbo estetico molto delicato. Scopri come curarla con la nostra piccola guida.| Ethical Gracce.com

Rosacea – un disturbo estetico molto delicato.

Si stima che in Italia, oltre 3 milioni di persone, circa il 7-8% della popolazione adulta, soffra di rosacea. E il numero – complice lo stile di vita moderno, le diete non equilibrate, lo stress e l’ansia – è in continua crescita.
Spesso confusa con altri disturbi, come la couperose, viene sottovalutata come malattia e solo 1 persona su 10 si rivolge al medico per ottenere una diagnosi.
Per aiutarvi a riconoscerla, vi abbiamo preparato una piccola guida.

Couperose o rosacea?

La couperose si presenta come un evidente arrossamento del volto accompagnato da una fortissima sensazione di calore che si manifesta spesso e facilmente. Questo arrossamento è causato dall’anomala dilatazione dei capillari che vanno a costituire un reticolo reso evidente dal ristagno del sangue. In taluni casi la couperose può evolvere in una dermatosi nota come rosacea, un disturbo cronico che colpisce guance, naso, fronte provocando papule, pustole e teleangiectasie venulari (dilatazione dei piccoli vasi sanguigni con lesioni vascolari).

Cause

L’origine della rosacea non è ancora del tutto chiara agli specialisti, ma le cause principali sembrano essere un mix di fattori genetici, squilibri ormonali, disturbi dell’apparato gastroenterico, stati psicologici (ansia, stress) e infezioni.

Fattori contribuenti

  • l’alimentazione: cibi troppo speziati, l’abuso di alcool, di caffè, il fumo
  • le condizioni ambientali, come gli sbalzi di temperatura, il sole, il vento.
  • l’uso di prodotti cosmetici non indicati per questo tipo di pelle.

Trattamento

Senza considerare le manifestazioni cutanee più serie, nelle quali si richiede l’intervento del medico e l’eventuale applicazione di farmaci, per curare la couperose e le forme più lieve di rosacea:

  1. Usa prodotti cosmetici adatti a pelli sensibili. Quindi senza profumi e senza alcool. Un altro ingredienti da evitare, catalogato di recente come potenzialmente irritante è l’avobenzone – un filtro UVA presente principalmente nei prodotti solari. Evita anche i detergenti senza risciacquo che restando sulla pelle possono risultare sensibilizzanti. Prediligi i prodotti formulati con ingredienti emollienti, lenitivi, restitutivi. Tra i migliori ingredienti naturali con queste proprietà ricordiamo l’aloe vera, la malva, la camomilla, i fiori d’arancio, la calendula.
  2. Raffredda i tuoi cosmetici. Prova a tenere la tua crema viso in frigo. Il prodotto freddo applicato sulla pelle causa una vasocostrizione e una diminuzione del rossore. E quando sciacqui il viso, prova a farlo usando acqua fredda.
  3. Abbassa la tua temperatura corporea. Consuma tanta frutta ricca di acqua e sali minerali come l’anguria (composta al 95% di acqua) o il melone (90% acqua).
  • Tutto
  • Conoscere i cosmetici
  • Cultura del benessere

Tutto quello che c’è da sapere sugli antiossidanti e il loro effetto sulla pelle

Il segreto di una bella pelle dall’aspetto giovane e sano, senza rughe e discromie, ormai non è più un segreto. Lo sanno tutti e tutti continuano a ripetertelo : dal tuo dermatologo, al dietologo, alla tua mamma, addirittura al barista del caffè all’angolo. Eh si, oggi vogliamo parlarti dei super-famosi antiossidanti. Che ti servano lo…

Macchie scure sulla pelle? Segno che hai preso troppo sole

Sono la bestia nera delle donne tra i 40 e i 60 anni, sebbene colpiscano anche gli uomini. Non sono pericolose, perché sono soltanto il risultato di una distribuzione disomogenea della melanina, sopratutto in alcune aree del viso e sul dorso delle mani. Ma sono antiestetiche. E segnano senza pietà gli anni che passano. Per di più,…

Future mamme – 4 ingredienti cosmetici da evitare in gravidanza

Un recente studio condotto da una squadra di ricercatori francesi del laboratorio Evolution des régulations endocriniennes (Muséum national d’histoire naturelle-CNRS) punta il dito contro gli effetti indesiderati dei perturbatori endocrini sullo sviluppo del cervello dei neonati. Difatti, queste sostanze dalla struttura simile a quella dei nostri ormoni possono accendere, spegnere o modificare il normale segnale…

La pelle e l’inquinamento – piccola guida di sopravvivenza alla vita in città

Ormai è un dato di fatto, il mondo è intossicato dall’inquinamento atmosferico. I dati diffusi dall’ Organizzazione Mondiale della Sanità lasciano a bocca aperta: 9 persone su 10, ossia 92% della popolazione globale respirano aria troppo inquinata che danneggia la loro salute e abbassa la loro qualità della vita. Un dato scioccante, ma cosa c’entra…

5 consigli per una pelle luminosa

Non è facile mantenere il viso radioso, soprattutto in questo periodo, quando la temperatura esterna scende parecchio sotto zero. Ma seguendo i nostri 5 consigli puoi iniziare il nuovo anno in bellezza, facendo piazza pulita di impurità e opacità. L’importante è provare a seguirli per almeno un mese, il tempo minimo suggerito dai dermatologi e…

5 motivi per cui non riesci a liberarti dell’acne

Giusto quando pensavi di essere riuscito a sbarazzartene, eccola che ritorna! L’acne ha una certa abilità di comparire proprio nei momenti peggiori: prima dell’appuntamento della tua vita, di un colloquio di lavoro importante, di una serata di gala. E non risparmia nessuno! È vero che l’acne di solito è il flagello del periodo dell’adolescenza, ma…

Prendersi cura della pelle dopo l’estate: 5 consigli per il ritorno in città

Dopo l’estate, in cui abbiamo fatto il pieno di sole, ma anche di vento, di salsedine, aria condizionata e a volte anche di cloro, la nostra pelle appare secca e disidratata, ruvida e ispessita, con le risorse idriche e lipidiche scarseggianti. Una volta tornati in città, non solo dobbiamo fare i conti con i danni…

6 consigli per prendere il sole in estate

Il sole allunga la vita. Almeno è quanto afferma uno studio svedese condotto per oltre 20 anni su 30 mila donne, pubblicato all’inizio di quest’anno sulla rivista Journal of Internal Medicine. Lo studio iniziato nel 1990 ha coinvolto donne svedesi di età compresa tra i 25 e i 64 anni - spiega Giampiero Girolomoni, presidente…

Share your thoughts